L' AutomotoRetrò di Torino, 12, 13, 14 Febbraio 2010

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

L' AutomotoRetrò di Torino, 12, 13, 14 Febbraio 2010

Messaggio  Paolo il Dom Feb 21, 2010 6:08 pm

Ciao a tutti gli Amici del sito, sono stato all' "Automotoretrò" di Torino la settimana scorsa e volevo raccontarvi l'evento vissuto. Tutto ha avuto inizio dall' amicizia nata tra me e il grande Roberto Mensio, utente del nostro sito, grande Amico e grande appassionato di auto storiche. Con Roberto ci siamo conosciuti lo scorso anno perchè egli sta ricostruendo la 124 berlina 1200/I^ serie che era stata del padre.
Dopo esserci sentiti varie volte per telefono, ci siamo conosciuti di persona a Padova il 25 ottobre u.s., assieme ad altri due amici appassionati: è stato un intenderci subito. Egli mi ha poi invitato a Torino a questa importante manifestazione e per me una promessa è debito.
Sennonchè lo scorso 11 febbraio io e un'altra persona speciale - mia moglie - siamo partiti alla volta di Torino. Malgrado le pessime previsioni meteo non ci siamo scoraggiati e abbiamo fatto un tranquillo e rilassante viaggio. Altra cosa importante, per un amante delle Fiat come me (11 Fiat in 30 anni nella mia famiglia di origine!) era di visitare per la prima volta la capitale nazionale dell' auto, dato che non vi ero mai stato.
Arrivati a Beinasco, dove il buon Roberto ha uno dei suoi garage, abbiamo ricevuto una calorosa accoglienza. Roberto è un bravo meccanico e possiede colà una officina completa con tutti gli attrezzi e perfino un ponte sollevatore. Sopra il ponte, accuratamente coperta vi era la sua splendida Fiat 125 I^ serie, meravigliosa, che sembra uscita ieri dall'autosalone. Perfino sotto, l'antirombo, le sospensioni e le parti in gomma sono nuovissime. Sotto il ponte vi sono un'altrettanto ben tenuta 124 Sport Spyder del 1971 e una SportCoupè 1.8/serie III coi cerchi in lega Cromodora dell'epoca.
In un garage vicino Roberto ha, nelle stesse perfette condizioni, una 1100D e una 600. Malgrado nevicasse siamo andati presso la sua carrozzeria di fiducia dove siamo stati accolti con molta cortesia. Là Roberto ha, in montaggio finale, la 124 berlina di suo padre, un esemplare del 1968 colore blù notte 456. Il lavoro certosino che Roberto sta facendo sull'auto du suo padre sarà l'argomento di un prossimo articolo che gli verrà dedicato appositamente. Basti pensare che Roberto ha fatto una cosa del tutto simile a quella del sottoscritto con la "Verdona".

I giorni trascorsi a Torino sono stati meravigliosi; abbiamo ben presto conosciuto delle persone speciali, la crema degli appassionati delle auto d'epoca, veri esperti in materia dai quali ho avuto modo di conoscere e imparare molte cose: tra di loro - oltre al grande Roberto - suo fratello Massimo, Lorenzo Lacchia, Massimo Rossini, Alessandro De Benedetti e altri (alla Fiera).
Tralasciando il lato privato della visita, nella quale c'è stata una vera e propria gara di disponibilità nei nostri confronti tra i nostri Amici, possiamo dire che il nostro fine settimana non sarà facilmente dimenticato. Ci avevano detto che Torino non era granchè come città, che era brutta e grigia ma vi assicuro che l'impressione avuta è stata ben diversa. Abbiamo trovato una città bella e antica, ricca di storia e di bellezze, accogliente e con gente cortese e disponibile. Subito dietro la città le sue belle montagne che la circondano, come il Sestriere, cosa che un montanaro come me non poteva non notare.
Parlando di auto, Venerdì sera abbiamo avuto modo di vedere, nel garage di Lorenzo la sua auto preferita, una Lancia Appia II^ serie e una 600 dalla singolare storia: era stata la sua prima auto e - più volte venduta e riacquistata - adesso è definitivamente sua dopo che è stata usata per le sue nozze. Nello stesso garage Lorenzo conserva una 124 berlina 1200 primissima serie, entro le prime 15mila costruite e che presenta notevoli differenze di costruzione con quelle di produzione avviata (1967). L'auto non è restaurata ma conservata ed è piuttosto bene in arnese.
Il garage di Alessandro è impossibile da descrivere in quanto è enorme e ospita decine di auto...; non ci sono 124 comunque. Sabato mattina siamo andati alla Fiera, al Lingotto. E' stata una gran bella manifestazione, veramente degna dell'importanza che Torino riveste (anche) per il mondo dell'auto. Là siamo stati raggiunti dal mio amico e compaesano Franz, venuto apposta dal Trentino con un suo simpatico amico. All' automotoretrò ho avuto modo di conoscere molta gente interessante (uno fra tutti, il presidente del Registro Fiat Italiano, il Dr. Edoardo Magnone), mentre altri è stato un piacere ritrovarli. C'erano tante auto interessanti, un fornitissimo padiglione per gli stand e ... anche diverse belle ragazze (le hostess), il che non guasta mai :-)) .
Vi ricordo che Magnone è stato il capo-collaudatore della 124 nei massacranti test svolti nel 1965 coi prototipi della nostra beniamina. Come certamente saprete, la vettura non veniva affatto risparmiata e venne provata in condizioni estreme sia al Polo che nel Sahara. Data la circostanza ho colto l'occasione per rivolgere al Dr. Magnone alcune domande, tra cui una recentemente tornata di interesse nei vari siti di motori; la domanda verteva sulla presunta tendenza della nostra beniamina a surriscaldare in certe condizioni. Ebbene, con mia grande soddisfazione egli ha confermato l'esito positivo del mio lavoro di inchiesta svolto qualche mese fà e i cui risultati sono stati riportati in un articolo dedicato sul nostro Blog.
Magnone ha escluso in maniera categorica l'esistenza di questo difetto che per lungo tempo si è - a torto - attribuito alla nosta amata e ha relegato definitivamente questa dicerìa tra le cosiddette "leggede metropolitane". Confermata invece, se ce ne era bisogno, la sporadica insorgenza - sempre in condizioni estreme - di qualche fenomeno di "vapour-lock", il cosiddetto tappo di vapore nella pompa della benzina. Lorenzo aveva esposto in questa fiera un'altra 124 berlina 1200, identica alla mia Verdona pure nel colore. L'auto, col motore sostituito e solo 44mila Km all'attivo, con la tappezzeria magistralmente rifatta da un esperto era un vero affare tanto che entro la sera di Domenica era prontamente venduta. Lorenzo, che ha appena acquistato un'altra 1200 ma serie III, ha preferito tenere la I^ serie più antica, quella del '66 di cui sopra.
Mentre Venerdì e Sabato sono state belle giornate di sole, Domenica ha ricominciato nevicare. Domenica mattina mi attendeva un'altra serie di piacevoli sorprese. Innanzitutto mi sono venuti a prendere Roberto e Massimo Mensio e Lorenzo, a bordo della sua bella 124 serie III. Alle mie "proteste" sul fatto che l'auto dovesse subire le intemperie Lorenzo mi ha replicato tranquillamente che "tanto la doveva risistemare tutta". E con mia grande sorpresa mi sento dire "dài guidala tu che devi fare pratica! questa è tutta diversa dalla tua!". Sennonchè sorpreso da tanta amicizia e onorato di poter condurre quella bella auto per le vie di Torino - la sua patria! - parto un pò emozionato. Hanno perfettamente ragione, la 124 serie III è tutta un'altra macchina: più completa, più confortevole, molto meglio rifinita.... continua a nevicare ma il ventilatore a due velocità è molto efficiente, abbiamo il lunotto termico e il tergi - con l'intermittenza - ha le prime tre battute continue proprio come le auto di oggi. La corsa della leva del cambio è più corta, gli innesti delle marce ancora più dolci (!) e l'auto è meno nervosa della sportiveggiante I^ serie. Si viaggia in totale souplesse ed ecco chiaro uno dei motivi di tanto meritato successo.
L'unico "difetto" (=per noi pregio!) di questo esemplare è che, essendo stata ferma qualche anno ha la marmitta bucata (e ti pareva? ehehehehe!): così ce ne andiamo tutti e quattro allegramente a spasso per Torino con questo "124one" che romba come una .... Fortezza Volante! passiamo davanti ad un grigio casermone e io, che siedo dietro il contaKm nero e vedo i fiocchi di neve cadere, dico scherzando: "Raga, fra poco, di questo passo arriviamo davanti la Piazza Rossa!" segue una fragorosa risata. Che bello, noi tutti e quattro amici, legati dalla stessa innocente passione, una passione semplice e genuina come noi e i nostri sentimenti di "ragazzi" degli anni '60, riuniti assieme dentro questa auto storica.... è un momento veramente bello e prezioso.
Dopo un bel giro arriviamo a casa di un altro amico, un abilissimo metalmeccanico di nome Massimo Rossini. Massimo condivide la nostra stessa passione ed è anche lui un assiduo frequentatore del nostro sito. Anche lui è molto bravo a riparare le auto, sia nella meccanica che nella carrozzeria. Egli prende la sua graziosa "Peugeottina" (una vecchia ma simpatica Peugeot 205) e ci conduce presso un campetto. Là possiede una baracca di legno dove conserva il suo "gioiello" una bella 124 berlina 1200/I^ serie, colore come quella di Roberto, e cioè blu notte Fiat 456. Ma, appena la vedo, riconosco questa auto: è targata Varese, ha un fanalino antinebbia rosso sotto la targa, gli stessi cerchi in lega Cromodora che aveva una volta l'auto del Franz, gli interni un pò pasticciati. "Ma questa è l'auto di Giulio Antonio Buzzi di Castellanza!" faccio io sorpreso e meravigliato; "era tanto appassionato di quest'auto, perchè l'ha venduta?" chiedo io istintivamente.
E la risposta, che mai mi sarei aspettato è la peggiore: Giulio non c'è più, è scomparso prematuramente. Era solo di fine 1967! sono sgomento, rimango gelato come se avessi ricevuto addosso una secchiata d'acqua fredda. Non avevo avuto la fortuna di poter stringere la mano di questo ottimo ragazzo ma ci eravamo sentiti varie volte per telefono; lo sapevo un affermato professionista e anche impegnato nel sociale, quale generosa persona doveva essere.
Ancora incredulo riesco a stento ad apprendere che la magra consolazione di questa triste vicenda è che Massimo ha miracolosamete salvato la 124 di Giulio, già candidata alla demolizione. Giulio era un grande appassionato di auto d'epoca e ne possedeva altre; ma mi aveva espressamente detto che questa 124 era la sua beniamina in assoluto, essendo stata anche la sua prima auto.
Il nostro bel viaggio volge al termine. C'è solo tempo oramai di pranzare e ripartire. Dopo pranzo Roberto e Massimo Mensio ci accomagnano premurosamente al casello dell' autostrada, vicino il famoso Museo Fiat. Siamo stati così bene che il tempo ci è letteralmente volato. A parte la triste notizia de nostro Amico scomparso, questo fine settimana è stato indimenticabile. Oltre ad aver visitato l'interessante Fiera dell' AutoMotoRetrò e fatto una full-immersion in parecchi esemplari di 124 amorosamente consevate dai nostri amici, abbiamo soprattutto avuto modo di conoscere gente fantastica e di consolidare amicizie già nate.
Questi straordinari ragazzi, genuini amanti del mondo dei motori, veri esperti e competenti in materia (che mi hanno insegnato e insegnano molto) ci hanno trattati con ogni riguardo. la loro ospitalità è stata senza pari, la loro disponibilità praticamente illimitata. Io e mia moglie, che ci onoriamo di essere loro amici, siamo loro molto grati di questo e ci sentiamo fortunati di averli conosciuti. Di seguito a questo servizio accludo alcune foto dei momenti salienti di questo nostro speciale week-end.


Ultima modifica di Paolo il Mer Giu 23, 2010 9:15 pm, modificato 2 volte

Paolo

Messaggi : 264
Data d'iscrizione : 03.03.08
Età : 53
Località : Falconara Marittima (AN) Italy

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L' AutomotoRetrò di Torino, 12, 13, 14 Febbraio 2010

Messaggio  Juanito-124 il Dom Feb 21, 2010 7:17 pm

Hola Paolo, vaya, que lastima, me queda tan lejos eso, sino ten por seguro que me acercaba a verlo, me gustan un monton las ferias de vehiculos antiguos.... Cool


Un Saludo Smile



Juanito-124

Juanito-124

Messaggi : 262
Data d'iscrizione : 19.01.09
Età : 33
Località : España

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L' AutomotoRetrò di Torino, 12, 13, 14 Febbraio 2010

Messaggio  Cinzia il Dom Feb 21, 2010 8:02 pm

ecco le foto dell' Automotoretrò

.[img][/img][img][/img][img]
][/img]
[/img][img][/img][img][/img]


Ciao Amici, ecco la spiegazione delle foto:
Paolo il Dom Feb 21, 2010 10:29 pm

1) una 124 Special T 1600 in vendita; esemplare conservato;

2) una 125 Special settata per le corse ma col motore non elaborato;

3) io, Roberto ed Emanuela davanti la splendida 124 Spyder di Roberto; la foto è scattata davanti
lo stand del "Veteran Car Club" di Torino, club di auto storiche di cui fa parte Roberto. Emanuela
è la fidanzata di un nostro amico presente in fiera.

4) Domenica mattina davanti casa di Roberto, i tre Amici mi aspettano con la 124/1200 serieIII:
in piedi c'è il suo padrone, Lorenzo;

5) foto di gruppo con la bella 124 di Lorenzo: il sottoscritto è al volante, dietro c'è Roberto. Fuori
dell'auto Massimo Mensio e Lorenzo

6) un'immagine della 124 di Giulio adesso di proprietà di Massimo Rossini, visibile nella foto.

Cinzia

Messaggi : 61
Data d'iscrizione : 01.03.08

Vedere il profilo dell'utente http://www.mondopapera.net

Tornare in alto Andare in basso

Re: L' AutomotoRetrò di Torino, 12, 13, 14 Febbraio 2010

Messaggio  Juanito-124 il Dom Feb 21, 2010 9:17 pm

Allaaa!!! pero que fotos mas bonitas! me encantan! Very Happy veo que salio un dia un poco frio... incluso estaba nevando, menos mal que dentro de la feria no haria frio, verdad? que bonitos Fiat 124s y 125s habia por ahi... veo que la gente aun los sigue conservando... Very Happy



Un Saludo Smile



Juanito-124

Juanito-124

Messaggi : 262
Data d'iscrizione : 19.01.09
Età : 33
Località : España

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Hola Juanito!

Messaggio  Paolo il Dom Feb 21, 2010 9:45 pm

[quote="Juanito-124"]Allaaa!!! pero que fotos mas bonitas! me encantan! Very Happy veo que salio un dia un poco frio... incluso estaba nevando, menos mal que dentro de la feria no haria frio, verdad? que bonitos Fiat 124s y 125s habia por ahi... veo que la gente aun los sigue conservando... Very Happy

Las fotas sonos:

1) un 124 Especial Bialbor 1600 en venta en la fiera de "Viejos Coches" de Torino;

2) allì estaba tambien un 125 Especial preparado por las competiciones;

3) en esta foto tu puede veer me, mi grande Amigo Roberto Mensio y el su coche 124 Sport Spyder rojo
como nuevo y muy lindo; juntos nos estaba Emanuela tambien, la chica de un nuestro amigo.

4) Domingo pasada, en manana mi amigos estaba enfrente mi casa por hacier un paseo con el coche de Lorenzo: te gusta el su bonito 124? ello resembla vuestros 124D! jejejeje! Very Happy

5) nosotros con migo en el coche de Lorenzo: yo estaba atras el volante y Roberto estaba atras me. Otros amigos estan de pie.

6) El coche de Giulio es ahora de nuestro amigo Massimo; el se lo he acampado (desculpame Juanito... Laughing )
despues la sus muerte Crying or Very sad

Hola mi Amigo espanol, hasta pronto! Paolo Wink


Ultima modifica di Paolo il Dom Feb 28, 2010 1:06 pm, modificato 1 volta

Paolo

Messaggi : 264
Data d'iscrizione : 03.03.08
Età : 53
Località : Falconara Marittima (AN) Italy

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Automotoretrò 2

Messaggio  Adri72 il Sab Feb 27, 2010 11:56 pm

Ciao a tutti , Paolo a illustrato molto bene i 3 giorni di questa manifestazione che annualmente si tiene quì a Torino nel Lingotto Fiere . Io sono stato domenica 14 giorno che tra l'altro , inniziato a nevicare già dal mattino . Niente male la feria anche se a dir il vero , mi aspettavo di vedere sposto qualche pezzo in più , di alta collezione , considerando che abbiamo quì a Torino anche il Museo Biscaretti di Ruffià , che non c'era nemenno presente . Il museo Alfa Romeo ha portato , per fortuna , un eccelente essemplare di Alfa 6c 2300 , degno di essere ammirato, qualche GTA , ma niente altro , aspettavo di vedere la 33 competizione , ma di Arese , manco l'ombra :

https://i66.servimg.com/u/f66/14/56/30/28/dscn0810.jpg
https://i66.servimg.com/u/f66/14/56/30/28/dscn0811.jpg

Per quanto riguarda Fiat , la casa madre promozionava la 500 , il registro Storico Fiat aveva in bella mostra una bella Barchetta 1100 in versione Mille Miglia :


hhttps://i66.servimg.com/u/f66/14/56/30/28/dscn0715.jpg

Anche una Berlinetta, sempre con meccanica 1100 , versione Mille Miglia :

https://i66.servimg.com/u/f66/14/56/30/28/dscn0713.jpg

Poi una F2 anni 50'

https://i66.servimg.com/u/f66/14/56/30/28/dscn0714.jpg
https://i66.servimg.com/u/f66/14/56/30/28/dscn0714.jpg
https://i66.servimg.com/u/f66/14/56/30/28/dscn0712.jpg

Lancia aveva esposto una rarissima Fulvia Zagato Cabrio

https://i66.servimg.com/u/f66/14/56/30/28/dscn0716.jpg
https://i66.servimg.com/u/f66/14/56/30/28/dscn0717.jpg

Una Lancia Aurelia , vettura di una eleganza e belleza ùnica

https://i66.servimg.com/u/f66/14/56/30/28/dscn0718.jpg

Poi c'era anche el Club Lancia Delta , con alcune Evoluzione ed Integrale , alcune vetture di rally da Team privatti , tra cui questa 131 Abarth Olio Fiat

https://i66.servimg.com/u/f66/14/56/30/28/dscn0719.jpg

La mostra era in contemporànea con Automoto Racing , per cui anche in mostra le formula 1 da gli anni 40/50 fino ai 90' , degno di nota la bellissima Maserati F250 , pilotata niente meno che dal campionissimo , Juan Manuel Fangio

https://i66.servimg.com/u/f66/14/56/30/28/dscn0720.jpg

Poi per la gioia dei modellisti , un intero padiglione a loro dedicato , con una quantità di modelli impresionante , non sono riuscito a trovare un modello della mìa special , in compenso c'era una prima serie verde Kawasaki , hehehe Laughing
e la migliore questa stupenda Seat

https://i66.servimg.com/u/f66/14/56/30/28/dscn0721.jpg

E per la mòdica somma di 180 euro ti portavi a casa , questo modello 124

https://i66.servimg.com/u/f66/14/56/30/28/dscn0722.jpg
https://i66.servimg.com/u/f66/14/56/30/28/dscn0723.jpg

Un altro padiglione era occupato dai privati , che vendevano le veture (con prezzi tassativamente gonfiati ), infatti ho visto tanti intenditori del settore sorridere quando vedevano i prezzi . Nel mucchio c'erano due 124 , una era una prima serie 67' verde , che ho fotografatto , con tanto di annuncio

https://i66.servimg.com/u/f66/14/56/30/28/dscn0812.jpg
https://i66.servimg.com/u/f66/14/56/30/28/dscn0813.jpg
https://i66.servimg.com/u/f66/14/56/30/28/copia_10.jpg

Credo rimasta invendutta, al meno domenica sera era ancora lì, molto ben conservata sìa di interni che di carrozerìa poi in vendita anche un Bialbero 1600 Special T, non tanto bello , e poi chiedevano una assurdità

https://i66.servimg.com/u/f66/14/56/30/28/copia_11.jpg
https://i66.servimg.com/u/f66/14/56/30/28/copia_13.jpg

E qui finiva tutto per quanto riguarda la 124 , una sua discendente però, per fortuna, era molto ben rappresentata, da questo superbo esemplare...raga , guardate che roba Twisted Evil

https://i66.servimg.com/u/f66/14/56/30/28/copia_14.jpg
https://i66.servimg.com/u/f66/14/56/30/28/dscn0724.jpg

Bellissima questa Abarth stadale . Altre macchine beh , di tutto , sopratutto dai privatti , perfino una Punto Question
la 124 continua ad essere un pò " dimenticata " cosa che invece non succede in Spagna con la sorella Seat...mah Crying or Very sad speriamo un cambio di tendenza !!! Poi mi è successo una cosa curiosa , una persona che ho conosciuta , e che possiede un maggiolino (loro erano lì con uno Stand) , dopo sapere che macchina posedevo , meteva una faccia tipo questa : Suspect e diceva : " beh...non cè interesse per quella macchina , non vale molto". Nel momento che mi scappava un MAVAFFAN... interveniva la sua ragazza , dicendo che invece a lei piaceva tantìssimo , che l'aveva già vista qui in giro ed era molto bella !!! Razz Razz hehehe .
Per il momento è tutto , spero di aver contribuito ad illustrarvi un pò , sopratutto per chi non è riuscito ad assistere .
Saludos Very Happy

Adri72

Messaggi : 109
Data d'iscrizione : 14.11.09
Età : 44
Località : Settimo Torinese (TO) Italia

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L' AutomotoRetrò di Torino, 12, 13, 14 Febbraio 2010

Messaggio  Juanito-124 il Dom Feb 28, 2010 9:57 am

Adri72 ha scritto:Ciao a tutti , Paolo a illustrato molto bene i 3 giorni di questa manifestazione che annualmente si tiene quì a Torino nel Lingotto Fiere . Io sono stato domenica 14 giorno che tra l'altro , inniziato a nevicare già dal mattino . Niente male la feria anche se a dir il vero , mi aspettavo di vedere sposto qualche pezzo in più , di alta collezione , considerando che abbiamo quì a Torino anche il Museo Biscaretti di Ruffià , che non c'era nemenno presente . Il museo Alfa Romeo ha portato , per fortuna , un eccelente essemplare di Alfa 6c 2300 , degno di essere ammirato, qualche GTA , ma niente altro , aspettavo di vedere la 33 competizione , ma di Arese , manco l'ombra :




Per quanto riguarda Fiat , la casa madre promozionava la 500 , il registro Storico Fiat aveva in bella mostra una bella Barchetta 1100 in versione Mille Miglia :




Anche una Berlinetta, sempre con meccanica 1100 , versione Mille Miglia :



Poi una F2 anni 50'





Lancia aveva esposto una rarissima Fulvia Zagato Cabrio




Una Lancia Aurelia , vettura di una eleganza e belleza ùnica



Poi c'era anche el Club Lancia Delta , con alcune Evoluzione ed Integrale , alcune vetture di rally da Team privatti , tra cui questa 131 Abarth Olio Fiat



La mostra era in contemporànea con Automoto Racing , per cui anche in mostra le formula 1 da gli anni 40/50 fino ai 90' , degno di nota la bellissima Maserati F250 , pilotata niente meno che dal campionissimo , Juan Manuel Fangio



Poi per la gioia dei modellisti , un intero padiglione a loro dedicato , con una quantità di modelli impresionante , non sono riuscito a trovare un modello della mìa special , in compenso c'era una prima serie verde Kawasaki , hehehe Laughing
e la migliore questa stupenda Seat



E per la mòdica somma di 180 euro ti portavi a casa , questo modello 124




Un altro padiglione era occupato dai privati , che vendevano le veture (con prezzi tassativamente gonfiati ), infatti ho visto tanti intenditori del settore sorridere quando vedevano i prezzi . Nel mucchio c'erano due 124 , una era una prima serie 67' verde , che ho fotografatto , con tanto di annuncio





Credo rimasta invendutta, al meno domenica sera era ancora lì, molto ben conservata sìa di interni che di carrozerìa poi in vendita anche un Bialbero 1600 Special T, non tanto bello , e poi chiedevano una assurdità




E qui finiva tutto per quanto riguarda la 124 , una sua discendente però, per fortuna, era molto ben rappresentata, da questo superbo esemplare...raga , guardate che roba Twisted Evil




Bellissima questa Abarth stadale . Altre macchine beh , di tutto , sopratutto dai privatti , perfino una Punto Question
la 124 continua ad essere un pò " dimenticata " cosa che invece non succede in Spagna con la sorella Seat...mah Crying or Very sad speriamo un cambio di tendenza !!! Poi mi è successo una cosa curiosa , una persona che ho conosciuta , e che possiede un maggiolino (loro erano lì con uno Stand) , dopo sapere che macchina posedevo , meteva una faccia tipo questa : Suspect e diceva : " beh...non cè interesse per quella macchina , non vale molto". Nel momento che mi scappava un MAVAFFAN... interveniva la sua ragazza , dicendo che invece a lei piaceva tantìssimo , che l'aveva già vista qui in giro ed era molto bella !!! Razz Razz hehehe .
Per il momento è tutto , spero di aver contribuito ad illustrarvi un pò , sopratutto per chi non è riuscito ad assistere .
Saludos Very Happy

Hola Adri, te repare las imagenes para que se viesen directamente.... ya veo que hubo mucha variedad de clasicos en esa feria... sin embargo, hay algo que no logro entender... como demonios no va a tener valor un Fiat/Seat 124? venga, no me lo creo... si aqui los estan buscando como locos esos coches... Razz Razz


Un Saludo Smile



Juanito-124

Juanito-124

Messaggi : 262
Data d'iscrizione : 19.01.09
Età : 33
Località : España

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Hola Amigo !!

Messaggio  Adri72 il Dom Feb 28, 2010 11:50 am

Gracias por la reparaciòn , yo todavìa no entendì como se hace...hehehe Razz , bueno te cuento que por aquì , la 124 no es muy apreciada , no sucede lo mismo con la 124 spider volumetrica , america y varias versiones , que cotizan desde 9000 euro para arriba . La razòn seguramente es que en Italia , nunca gustaron los coches berlina de 3 volumenes (cuadrados los llaman ), sobretodo a las nuevas generaciones de los años 80' , crecidas con la 127 , Autobianchi 112 , y pasados a la Punto. Sin ir mas lejos la 124 coupè cuesta casi el doble de una berlina . Otro caso curioso es el del 128 , la berlina tres volùmenes , cotiza apenas algùn euro menos de los 124 , no sucede lo mismo con el coupè (cola tipo Hatch Back ) 2 volùmenes y medio , que para mì es mucho mas feo del berlina , mucho mas coherente y simetrico en la forma . Otro ejemplo : en Inglaterra es muy buscado y es un mito el Sierra Cosworth con el baùl ( maletero ) , Escort etc . Aquì se vendiò el Sierra Cosworth , pero era la versiòn de 2 volùmenes y medio , y en el caso del Escort es un 2 volùmenes y medio. Otro caso es la casi indiferencia por el Lancia Fulvia 2/c berlina ( con maletero ) , el Fiat 1500 c , o el 1100 D , todos ellos berlina . La Topolino o la 500 que al època costaban la mitad de estos , al dìa de hoy , sucede el exacto contrario . Shocked
Seguramente , con el tiempo , las cuotas del 124 subiràn , pero es pura lògica , un coche viejo , a la fuerza que sube , pero nunca como otros modelos . A menos que, por una u otra razòn sea de moda tener uno , aquì se sigue mucho la moda , hasta en tema de coches antiguos !!
Seguramente quien lea este mensaje , a parte tì , contestarà mi opiniòn , que es puramente personal , pero sacando todos los sentimientos del medio y amor por estos coches , y hablando racionalmente y del punto de vista puramente econòmico...el mercado Italiano me dà razòn Crying or Very sad
Esperemos , querido amigo , que en futuro se invierta esta tendencia !!
Un abrazo Wink

Adri72

Messaggi : 109
Data d'iscrizione : 14.11.09
Età : 44
Località : Settimo Torinese (TO) Italia

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Aquì de nuevo !!

Messaggio  Adri72 il Dom Feb 28, 2010 12:15 pm

En este post , te doy otro ejemplo , de cuànto es complicado y amplio el mercado Italiano . Solo que es referido a las motos ( pero vale lo mismo para los coches ). Desde hace unos años ,sacando los scooters , las motos mas vendidas son las superdeportivas absurdas ( todos quieren ser Valentino Rossi ) y otras motos mas fàciles de usar todos los dìas vienen completamente descartadas , lèase Suzuki Bandit ( moto màs vendida en el resto de europa ) y otras.
Sabìas que las casas Japonesas , para saber como va un modelo u otro , primero lo lanza aquì ?? Esto es debido a que el nuestro es un mercado importantìsimo . La misma cosa sucede con los coches , Italia es un mercado muy importante y "movido" , sigue mucho la moda , de consecuencia ,la gente tiende a cambiar muy seguido los vehìculos , motos o coches , y para los industriales , es como sentir a la mañana tempano el olor del pan caliente !! Very Happy .
Espero de no haberte aburrido...mucho !!! Razz
Saludos

Adri72

Messaggi : 109
Data d'iscrizione : 14.11.09
Età : 44
Località : Settimo Torinese (TO) Italia

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L' AutomotoRetrò di Torino, 12, 13, 14 Febbraio 2010

Messaggio  Juanito-124 il Dom Feb 28, 2010 12:26 pm

Adri72 ha scritto:En este post , te doy otro ejemplo , de cuànto es complicado y amplio el mercado Italiano . Solo que es referido a las motos ( pero vale lo mismo para los coches ). Desde hace unos años ,sacando los scooters , las motos mas vendidas son las superdeportivas absurdas ( todos quieren ser Valentino Rossi ) y otras motos mas fàciles de usar todos los dìas vienen completamente descartadas , lèase Suzuki Bandit ( moto màs vendida en el resto de europa ) y otras.
Sabìas que las casas Japonesas , para saber como va un modelo u otro , primero lo lanza aquì ?? Esto es debido a que el nuestro es un mercado importantìsimo . La misma cosa sucede con los coches , Italia es un mercado muy importante y "movido" , sigue mucho la moda , de consecuencia ,la gente tiende a cambiar muy seguido los vehìculos , motos o coches , y para los industriales , es como sentir a la mañana tempano el olor del pan caliente !! Very Happy .
Espero de no haberte aburrido...mucho !!! Razz
Saludos

Hola Adri, aqui en España es muy similar, la gente no quiere saber nada de coches antiguos, todo el mundo va con coches modernos, segun ellos, tener un cacharro de esos, no sirve mas que para dar problemas, que sabran ellos... Razz:P

Cuando paso con el 124 por la carretera y veo un coche moderno averiado... si puedieses verme... las carcajadas que me hecho... pufff Laughing Laughing Laughing Laughing

Si fuese al reves, ellos harian lo mismo, asi que tira, si tanto os gusta lo moderno, ahi lo teneis, apechugar con ello... Twisted Evil Twisted Evil Twisted Evil Twisted Evil

Es cierto que estoy peleando a contra corriente, pero no me voy a rendir... Cool


Donde este un buen 124... que se quiten esos electrodomesticos de plasticos modernos... Razz Razz Razz Razz


Un Saludo Smile


Juanito-124

Juanito-124

Messaggi : 262
Data d'iscrizione : 19.01.09
Età : 33
Località : España

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Ciao Amici, hola mi Amigos...

Messaggio  Paolo il Dom Feb 28, 2010 1:34 pm

...sono felice di dirvi che la 124 verde 1200, quella che avete fotografato molto bene col cartello in vendita è stata venduta Domenica sera! era quella di Lorenzo, è tutta restaurata e il suo motore - benchè un serie III col carburatore verticale a depressione - ha solo 44mila km. La sua tappezzeria è stata tutta magistralmente rifatta da un maestro tappezziere e chi l'ha acquistata ha fatto per davvero un affarone!

Grazie molte ad Adriano per il suo bellissimo reportage che, di fatto, completa la mia sommaria opera e per tutta la sua preziosa collaborazione e le belle foto! GRAZIE ADRI!!! sunny e muchas gracias tambien a nuestro amigo Juanito desdè la muy bonita Espana! Wink


questa è la 124 di Lorenzo, venduta Domenica sera;

...e, come vi dicevo, questa è una delle

numerose e gradite presenze femminili.... si sà, donne e motori......... Wink

Ciao Amici!


Ultima modifica di Paolo il Dom Feb 28, 2010 1:57 pm, modificato 1 volta

Paolo

Messaggi : 264
Data d'iscrizione : 03.03.08
Età : 53
Località : Falconara Marittima (AN) Italy

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Hola Juanito!

Messaggio  Paolo il Dom Feb 28, 2010 1:48 pm

Hola Adri, aqui en España es muy similar, la gente no quiere saber nada de coches antiguos, todo el mundo va con coches modernos, segun ellos, tener un cacharro de esos, no sirve mas que para dar problemas, que sabran ellos... Razz:P

Cuando paso con el 124 por la carretera y veo un coche moderno averiado... si puedieses verme... las carcajadas que me hecho... pufff Laughing Laughing Laughing Laughing

Si fuese al reves, ellos harian lo mismo, asi que tira, si tanto os gusta lo moderno, ahi lo teneis, apechugar con ello... Twisted Evil Twisted Evil Twisted Evil Twisted Evil

Es cierto que estoy peleando a contra corriente, pero no me voy a rendir... Cool


Donde este un buen 124... que se quiten esos electrodomesticos de plasticos modernos... Razz Razz Razz Razz


Un Saludo Smile Juanito-124


....jo tambien voy peleando y pensando contra corriente como ti y nuestros otros Amigos, jejejeje! Razz

Un abrazo desde Italia! Very Happy Paolo (el amante de Seat 124D!!!) I love you

Paolo

Messaggi : 264
Data d'iscrizione : 03.03.08
Età : 53
Località : Falconara Marittima (AN) Italy

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Ciao Paolo

Messaggio  Adri72 il Dom Feb 28, 2010 2:14 pm

Beh , sono contento per la vendita del essemplare del 67' che entrambi abbiammo fotografato , spero che il nuovo proprietario se ne prenda cura come mèrita , perchè , sono assolutamente d'accordo con te, quella prima serie , è davvero mooolto bella , in efetti , sono stato imbambolato un bel pò a guardarla !!! e somiglia un pò alla tua vero ??
M dispiace solo per le foto , non sono un gran chè , ma mi sono promesso che mi regalerò una bella fotocamera , presto .
Un salutone Wink

Adri72

Messaggi : 109
Data d'iscrizione : 14.11.09
Età : 44
Località : Settimo Torinese (TO) Italia

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Ciao ADRI!

Messaggio  Paolo il Dom Feb 28, 2010 2:35 pm

io invece ti ringrazio ancora! le tue foto sono bellissime e, grazie all' aiuto del nostro amico Juanito, avete fatto un bellissimo reportage di cui vi sono molto grato: BRAVI!
Sono contento anch'io per la 124 del mio amico Lorenzo, peccato invece per quella "Special T" 1600 perchè "era brutta" (=era da rifare parecchio!) e chiedevano uno sproposito.
Sono d'accordo con te su tutto al 100%, anche sulle cose che hai scritto sull' Alfa! perchè non capisco come Fiat possa trascurare un marchio così glorioso e ricco di storia! No

GRAZIE per tutto Adri! Paolo

Paolo

Messaggi : 264
Data d'iscrizione : 03.03.08
Età : 53
Località : Falconara Marittima (AN) Italy

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L' AutomotoRetrò di Torino, 12, 13, 14 Febbraio 2010

Messaggio  Paolo il Dom Feb 28, 2010 9:55 pm

la 124 continua ad essere un pò " dimenticata " cosa che invece non succede in Spagna con la sorella Seat...mah Crying or Very sad speriamo un cambio di tendenza !!! Poi mi è successo una cosa curiosa , una persona che ho conosciuta , e che possiede un maggiolino (loro erano lì con uno Stand) , dopo sapere che macchina posedevo , meteva una faccia tipo questa : Suspect e diceva : " beh...non cè interesse per quella macchina , non vale molto". Nel momento che mi scappava un MAVAFFAN... interveniva la sua ragazza , dicendo che invece a lei piaceva tantìssimo , che l'aveva già vista qui in giro ed era molto bella !!! Razz Razz hehehe .
Per il momento è tutto , spero di aver contribuito ad illustrarvi un pò , sopratutto per chi non è riuscito ad assistere .
Saludos Very Happy Adrian

Bravo Adrian, purtroppo ci sarà molta, molta strada da fare in questo senso! malgrado i nostri sforzi uniti (questo è il solo scopo di questo sito!! flower ) la situazione è ancora questa, molti pensano "...che questa è un'auto che non vale molto/che non è importante/che non merita attenzione...." No

Noi tutti dobbiamo fare qualcosa per farla conoscere, dobbiamo continuare così, e per questo VI RINGRAZIO TUTTI AMICI!!! Basketball

A proposito di modelli, come avrete visto sulla "Memorabilia" anch'io anni fa ho acquistato su E-bay, a modico prezzo (49 Euro spedizione compresa) un modello della Pocher di 124 berlina I^ serie. Ma dopo qualche anno la plastica di questa ha cominciato a rovinarsi tutta e a screpolarsi.
Quando mi sono stancato di vederla così (era quasi da buttare!) l'ho smontata tutta, ho eliminato il filo di guida e il motorino elettrico e - proprio come un'auto vera - l'ho ristuccata e carteggiata tutta. Ho anche tappato un paio di buchi di "aggeggi" mancanti, eliminato uno specchietto inutile (il destro) e poi l'ho riverniciata tutta del colore della "Grigiona" di mio padre.
Con striscie di nastro adesivo verniciate argento brillante le ho rifatto le cromature, le ho ricostruito i catarinfrangenti posteriori mancanti e con pezzetti di nastro isolante nero i rostri dei paraurti.
Infine le ho passato un paio di mani di vernice trasparente lucida, per farla somigliare più possibile ad un'auto vera.
Gli interni sono stati verniciati di rosso scuro (i sedili), di grigio chiaro il cruscotto e il coperchio del bilanciere del claxon, di argento brillante l'anello di comando di quest' ultimo.
Alla fine l'ho rimontata tutta e ho verniciato i cerchioni in alluminio. Tocco finale: le targhe, realizzate nella maniera più semplice del mondo. Ho scannerizzato le foto della "Grigiona", poi con la fotocopiatrice ho ridotto progressivamente le foto e le ho ritagliate, applicandole col Vinavil.
Adesso ho una decorosa replica della "Grigiona" di famiglia in scala, non perfetta, ma pur sempre accettabile: che ne dite?









Paolo

Messaggi : 264
Data d'iscrizione : 03.03.08
Età : 53
Località : Falconara Marittima (AN) Italy

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L' AutomotoRetrò di Torino, 12, 13, 14 Febbraio 2010

Messaggio  Juanito-124 il Dom Feb 28, 2010 10:40 pm

Hola Paolo, bonita miniatura, me alegro de que aun se conserven, aqui, antes de que saliese el 124 verde en miniatura en la colecccion de los Seat, apenas se veia uno, por mucho que entrases a preguntar en cualquier tienda de miniaturas, la respuesta era siempre la misma...pues este modelo... exactamente ese, no lo tengo... Sad

Que alegria me di cuando vi que sacaban a la venta el primer fasciculo con un Seat 124L de color verde, del año 1969.. Very Happy




Un Saludo Smile



Juanito-124

Juanito-124

Messaggi : 262
Data d'iscrizione : 19.01.09
Età : 33
Località : España

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Bravo Paolo

Messaggio  Adri72 il Lun Mar 01, 2010 12:19 pm

Complimenti per il lavoro svolto , devo dire che oltre a bravura ci va una dosse enorme di pazienzia , dedizione e tanta ma tanta passione !!! cheers
Per quanto dicevammo de la gloriosa Alfa , cè un artìcolo moooolto interesante su Ruoteclassiche di gennaio , sono ben 12 le pagine dedicate a questo marchio , e di cui si esprimono delle opinioni in cui sono molto d'accordo. Ahimè... di più non posso esprimermi , perchè io sono, in parte , direttamente coinvolto in questa realtà. Come si dice...a buon intenditore !! In ogni caso stessa sorte per Lancia , Autobianchi , e infinità di marchi ,"spariti", perchè finiti in mani a una sola grande fàbrica silent
Salutoni

Adri72

Messaggi : 109
Data d'iscrizione : 14.11.09
Età : 44
Località : Settimo Torinese (TO) Italia

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Dimenticavo !!!

Messaggio  Adri72 il Lun Mar 01, 2010 1:31 pm

Alla fine poi mi sono dimenticato di dire , qualcosa d'importante con rispetto ale nostre care berline. Oltre a quanto detto da Paolo , dal lavoro svolto di questo forum , è molto importante , secondo me , dare più visibilità alle nostre care . Questo si traduce in ...RADUNI , a volte basta solo la domenica , ritrovarsi al bar tra amici e così far avicinare le persone , i bambini che sono sempre curiosi di vedere macchine "nuove" ai loro occhi . Vediamo cosa facciamo quest'anno gente !!! Forza !!!

Adri72

Messaggi : 109
Data d'iscrizione : 14.11.09
Età : 44
Località : Settimo Torinese (TO) Italia

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L' AutomotoRetrò di Torino, 12, 13, 14 Febbraio 2010

Messaggio  Cinzia il Mar Mar 02, 2010 8:06 pm

Paolo, ma non sono un po' ...strani quegli occhi rossi (fanali anteriorii)?
Mi verrebbe quasi vogli di metterle due gocce di collirio ;-)

Cinzia

Messaggi : 61
Data d'iscrizione : 01.03.08

Vedere il profilo dell'utente http://www.mondopapera.net

Tornare in alto Andare in basso

Hola Juanito,

Messaggio  Paolo il Mar Mar 09, 2010 9:44 pm

Juanito-124 ha scritto:Hola Paolo, bonita miniatura, me alegro de que aun se conserven, aqui, antes de que saliese el 124 verde en miniatura en la colecccion de los Seat, apenas se veia uno, por mucho que entrases a preguntar en cualquier tienda de miniaturas, la respuesta era siempre la misma...pues este modelo... exactamente ese, no lo tengo... Sad

Que alegria me di cuando vi que sacaban a la venta el primer fasciculo con un Seat 124L de color verde, del año 1969.. Very Happy




Un Saludo Smile

Muchas gracias por tus complimientos, yo he (hacier Laughing ) bastante trabajo por adjustare la miniatura... ahora yo soy muy feliz por ella. Very Happy
El mi amigo Francesco Spagnolli, ello del 124 blanco me hace un pequino regalo, el Seat 124L verde!
esta miniatura es muy guapa, tu tiene ragione! cyclops

un saludo! Paolo




Juanito-124

Paolo

Messaggi : 264
Data d'iscrizione : 03.03.08
Età : 53
Località : Falconara Marittima (AN) Italy

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

HEHEHEHEHE!

Messaggio  Paolo il Mar Mar 09, 2010 9:46 pm

Cinzia ha scritto:Paolo, ma non sono un po' ...strani quegli occhi rossi (fanali anteriorii)?
Mi verrebbe quasi vogli di metterle due gocce di collirio ;-)

...in realtà sono gialli (?) ma la luce del flash li ha fatti sembrare rossi!! altro che collirio, ci vorrebbero due occhiali da sole! Very Happy

Ciao Cinzia!

Paolo

Messaggi : 264
Data d'iscrizione : 03.03.08
Età : 53
Località : Falconara Marittima (AN) Italy

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Grazie Adri...

Messaggio  Paolo il Mar Mar 09, 2010 9:55 pm

Adri72 ha scritto:Complimenti per il lavoro svolto , devo dire che oltre a bravura ci va una dosse enorme di pazienzia , dedizione e tanta ma tanta passione !!! cheers .../...
Salutoni

...tu e Juanito siete sempre così gentili! sì, visto che era il modello della mitica "Grigiona", colei cioè che è alla base di tutto questo, mi ci sono impegnato abbastanza. Io poi faccio modellismo statico di aeronautica e allora ...sono un pò allenato Basketball

Sono d'accordo al 100% con te anche sull' Alfa-Romeo (nobile marchio) e sulle altre famose case. Per fare qualcosa mi piacerebbe moltissimo ma ho due grandi ostacoli:

- la distanza (550 Km da Torino); What a Face

- la minaccia di prendere la pioggia (come sai me lo hanno vivamente sconsigliato); Embarassed

Tu come fai? la prendi lo stesso la 124 se piove? Question

Paolo

Messaggi : 264
Data d'iscrizione : 03.03.08
Età : 53
Località : Falconara Marittima (AN) Italy

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Ciao Paolo !!

Messaggio  Adri72 il Mar Mar 09, 2010 11:29 pm

Beh...ti dirò , se piove a dire il vero , non uso la "24" , ma solo perchè , mi scorccia trooopo , poi , doverla asciugare . Ma il mìo è un discorso più che altro per la pulizìa , giacchè possiedo anche una moderna Ford , ma , se è pulita mi scorccia lo stesso sporcarla con pioggia o neve che sìa . E vero che le 124 sono delicate , ma se lasciate alla intemperie , custodite in box come le nostre , se qualche volta prendono un pò d'acqua , non sucede niente. Almeno una volta alla settimana , la uso normalmente , così è in forma la meccànica e tutte le parti mòbili , parlando con il mecanico ( possedore di una splèndida Renault 5 Alpine )mi spiegava che il peggior nemico di una macchina d'epoca e lasciarla ferma e poi...è una Fiat , di conseguenza , è d'obilgo una scorrazata in autostrada faccendo aprire la seconda bocca al Weber , altrimenti si "chiudono" , si sporca di sedimenti la pompa di benzina , acqua , si buca la marmitta per effetto della condensa ed ecc , ecc. Ma sul tecnico lascio la parola a Juanito che di sicuro ne sa mooolto più di me Smile .
Aproffito per farti una domanda , sai , la settimana scorsa , ho fatto revisionare le pinze di freno anteriori , cambiando i pistoncinni e i tubi , sempre davanti , e il tubo di gomma posteriore che ce in mezzo ,che porta il liquido al circuito posteriore , nient'altro . Ho pagato 400 euro Suspect , considerando che le pinze sono sempre le mie e hanno solo fatto un po di pulizia , mi e sembrato un po troppo , te cosa ne pensi ?? Question

Adri72

Messaggi : 109
Data d'iscrizione : 14.11.09
Età : 44
Località : Settimo Torinese (TO) Italia

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Sì Adri, hai ragione

Messaggio  Paolo il Lun Mar 15, 2010 7:18 pm

Adri72 ha scritto:Beh...ti dirò , se piove a dire il vero , non uso la "24" , ma solo perchè , mi scorccia trooopo , poi , doverla asciugare . Ma il mìo è un discorso più che altro per la pulizìa , giacchè possiedo anche una moderna Ford , ma , se è pulita mi scorccia lo stesso sporcarla con pioggia o neve che sìa . E vero che le 124 sono delicate , ma se lasciate alla intemperie , custodite in box come le nostre , se qualche volta prendono un pò d'acqua , non sucede niente. Almeno una volta alla settimana , la uso normalmente , così è in forma la meccànica e tutte le parti mòbili , parlando con il mecanico ( possedore di una splèndida Renault 5 Alpine )mi spiegava che il peggior nemico di una macchina d'epoca e lasciarla ferma e poi...è una Fiat , di conseguenza , è d'obilgo una scorrazata in autostrada faccendo aprire la seconda bocca al Weber , altrimenti si "chiudono" , si sporca di sedimenti la pompa di benzina , acqua , si buca la marmitta per effetto della condensa ed ecc , ecc. Ma sul tecnico lascio la parola a Juanito che di sicuro ne sa mooolto più di me Smile .
Aproffito per farti una domanda , sai , la settimana scorsa , ho fatto revisionare le pinze di freno anteriori , cambiando i pistoncinni e i tubi , sempre davanti , e il tubo di gomma posteriore che ce in mezzo ,che porta il liquido al circuito posteriore , nient'altro . Ho pagato 400 euro Suspect , considerando che le pinze sono sempre le mie e hanno solo fatto un po di pulizia , mi e sembrato un po troppo , te cosa ne pensi ?? Question

quella cifra mi sembra salata per il lavoro che ti hanno fatto silent

A me scoccia di sporcare la macchina quando è pulita, specie se capisco che c'è una pioggerella passeggera, però non mi preoccupa usarla sotto l'acqua. La 124 invece sì perchè ha molti punti delicati in cui l'acqua fa fatica ad evaporare e quindi l'auto rimane bagnata giorni e giorni in punti vulnerabili. Se poi non è estate è ancora peggio perchè rischi di metterla in garage (= no ventilazione, no sole) e dentro le fessure l'auto non si asciuga più.
E specie la I^ serie, che è davvero delicata, fa presto a rovinarsi. Però la prendo abbastanza spesso e, adesso che ho finito il rodaggio, ogni tanto gli dò una "stiratina" per fargli pulire le valvole e le candele. Wink

Ciao Adri!

Paolo

Messaggi : 264
Data d'iscrizione : 03.03.08
Età : 53
Località : Falconara Marittima (AN) Italy

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L' AutomotoRetrò di Torino, 12, 13, 14 Febbraio 2010

Messaggio  Contenuto sponsorizzato Oggi a 8:37 am


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum